Italiano per progrediti A2

 

Nelle lezioni di italiano per progrediti A2 1 parlo innanzi tutto di temi e situazioni, da me esposti nelle prime lezioni di italiano per principianti A1 2   Quindi tratto, insieme con le mie dispense,  che distribuisco ai miei corsisti ad ogni incontro,  la seconda parte di  testi come: Azzurro, 3 

Tra gli atti comunicativi, le strutture grammaticali, le varie abilità, il lessico, gli elementi di civiltà, la fonologia, contenuti nella seconda parte di questo testi, ecco di seguito alcuni

 

temi e situazioni:

Ø      Racconti di eventi passati (vacanze, luoghi…)

Ø      Racconti autobiografici

Ø      Descrizione del proprio lavoro, studio

Ø      Parlare di una festa

Ø      Preferenze

Ø      Cibo, ristorante

Ø      Negozio. Acquisti

Ø      Vestiti

Ø      Sulla strada

Ø      Progetti futuri

 

 

 

Tra le funzioni più ricorrenti, ecco alcuni esempi:

 

Ø     Descrivere fatti al passato. Parlare delle vacanze trascorse. Collocare le azioni nel tempo. Descrivere luoghi. Chiedere informazioni sui prezzi. Fare confronti ed esprimere punti di vista.

Ø     Descrivere persone e situazioni al passato. Riferire fatti ed eventi della propria storia personale. Narrare fatti ed azioni ricorrenti al passato. Descrivere un’abitazione.

Ø     Parlare della propria attività professionale e di luoghi di lavoro. Parlare di azioni in corso di svolgimento. Leggere e capire un annuncio di lavoro. Presentare un curriculum. Sostenere un colloquio di lavoro. Dare e ricevere consigli. Cercare informazioni su Internet relative allo studio e al mondo del lavoro.

Ø     Parlare del cibo in diversi paesi.

Ø     Fare gli auguri. Scrivere un biglietto di auguri. Descrivere fatti ed eventi passati. Parlare di progetti futuri. Esprimere gusti e preferenze.

Ø    Indicare un oggetto e le sue caratteristiche. Dire che cosa si desidera. Fare proposte. Fare acquisti. Esprimere accordo e disaccordo. Esprimere gusti e preferenze. Descrivere sintomi e chiedere consigli.

Ø    Descrivere eventi passati. Indicare i mesi, le stagioni, gli anni i secoli. Dire quando si è svolta un’azione al passato.

 

 

In queste lezioni per progrediti, dopo aver verificato la competenza linguistica dei corsisti (Livello Italiano A1) tratterò con loro i seguenti atti comunicativi e le strutture grammaticali, facendo svolgere alcuni esercizi supplementari:

Ø            Esercizi di pronunzia e di intonazione (tabelle dei poligrammi e della trascrizione fonetica internazionale)

Ø            Articoli  (approfondimenti, partitivo, ecc.). 

Ø            Sostantivi (desinenze, regolari, irregolari).

Ø            Aggettivi (concordanza, numerali, possessivi, posizione).

Ø            Aggettivi e pronomi (personali, possessivi, dimostrativi, relativi, interrogativi, approfondimenti).

Ø            Verbi (oltre alle forme studiate nel livello Italiano A1: uso del passato prossimo e dell' imperfetto, uso del verbo piacere, uso dell' imperativo con i pronomi, cenni sul condizionale e sull'imperfetto intenzionale).

Ø            Passato prossimo di alcuni verbi irregolari: “aprire”, “bere”, “chiedere”, ”dire”, “fare”, “nascere”, “piacere”, “ridere”, "rimanere", “rispondere”, “scrivere”, “spendere!”, “vedere” “venire”.

Ø     Passato prossimo dei verbi riflessivi. 

Ø            Doppia negazione.

Ø            Forme particolari: ci”, “c'è”, “ci sono”, “ce l’ho”,” ci vuole”, “ci vogliono”, “avere bisogno di", (approfondimenti).

Ø            Quantità: un litro di latte",   "un po’ di..." ecc. (approfondimenti).

Ø            Aggettivi e avverbi di quantità: "troppo", "molto", ecc.  (approfondimenti).

Ø            Preposizioni semplici e articolate, uso.

Ø            Informarsi: sulla data, l'ora, l'età, la salute...

Ø            Traduzioni: dal tedesco all'italiano e viceversa (verbi al passato, ecc.).

Ø            Discorso diretto e indiretto.

Ø              Esercizi di trasformazione: (tu à lei à   tu, discorso diretto  à   discorso indiretto e viceversa, ecc.).

Ø            Esercizi di completamento (forme verbali, articoli, preposizioni, desinenze, ecc.).

Ø            Esercizi di abbinamento (domanda / risposta, parti frasi, ecc.)

Ø           Scelta multipla (verbi al passato, ecc.).

 

Per ciò che riguarda il lessico, ecco alcuni esempi:

 

Ø     Espressioni di tempo passato. Gli anni, le stagioni e i mesi. Lessico per descrivere attività 

          legate alle vacanze. Le vacanze e i luoghi di villeggiatura.

Ø          Espressioni di tempo passato. Le date. Caratteristiche di persone, luoghi e situazioni. La 

         casa. Le stanze. L’arredamento. 

Ø         Le professioni, i luoghi di lavoro, gli strumenti di lavoro. Un sito internet.  Annunci di lavoro.

Ø         I regali. Lessico ed espressioni legate ad alcune ricorrenze (compleanno, nascita, laurea,     

          matrimonio, feste). Il tempo meteorologico.

Ø        L’abbigliamento e gli accessori. I colori. I negozi, le insegne. Le  modalità di pagamento.

Ø         Lessico legato a progetti futuri

 

 

Ecco infine alcuni elementi di fonologia:

 

Ø             Suoni intensi: s, p, l, n, s

Ø             Poligrammi e loro ortografia: gn, sv, lio, glio, nio, lie, gne, gno, gnia, nia, glie 

Ø             Discriminazione di: b / p / v / f / t / d

Ø             Legamenti delle parole in una frase.

Ø             Intonazione della frase. Frasi affermative, interrogative, esclamative (II).

 

Le mete prefissate:

 

 

Al termine di queste lezioni per progrediti (indicativamente: 50 ore) i corsisti dovrebbero possedere il livello di competenza d’italiano A2 del quadro comune di riferimento europeo per le lingue.

 

_____________________________

 

1    Vedi anche: Italienisch für Fortgeschrittene. 
2     Vedi: Italiano per principianti A1
3    FRATTER. TRONCARELLI, Azzurro, Klett Verlag, Stuttgart, 2007. Attualmente  utilizzo questo testo nelle mie lezioni all’Università (University of Applied Sciences)  di Kempten.