COMPRENSIONE ED INTEGRAZIONE DI UN TESTO  

Ergänzen Sie den Dialog mit den in einer zufälligen Reihenfolge  von den zwei Ansagerinnen der VOKI Version dieser Übung diktierten Wortgruppen, oder mit den unten versteckten Wortgruppen!

Schauen Sie auch die PDF Version und die Lösung!

In fila ad una delle casse di  un supermercato di Milano la signora Cantù (C.) parla con la signora Brambilla (B.)...

 

(C.) Buongiorno, io sono Luisa Cantù. E, Lei come si chiama?

(B.) ........................................................ Maria Brambilla!

(C.) ..................................................... , è vero?

(B.) No, non sono italiana, sono svizzera di Berna.

(C.) Come mai, allora, ha questo cognome?

(B.) ............…................... si chiama Brambilla, Il mio cognome da ragazza è Fischer.

(C.) E, Lei,  .................................................... ?

(B.) Sono impiegata in un'agenzia viaggi. E, Lei, invece, che fa, Signora Cantù?

(C.) Insegno in un liceo della città, mio marito, invece è ingegnere e lavora presso una grande multinazionale a Monza. E Suo marito, Signora Brambilla, cosa fa?

(B.) Ah! ........................................................... della Manfredi di Monza, già da due anni!

(C.) Allora Suo marito è il Capo di mio marito!

(B.) Beh! ......................................................... , Signora Cantù!

(C.) Ha figli, Signora? Noi abbiamo ................ .................................................................... .

(B.) Anche noi abbiamo due figli: Mario ha dodici anni e frequenta la 5. classe ed Heidi 8 ed è in terza.

(C.) Signora Brambilla, perché non ci incontriamo tutti insieme  ........…………........ ..................................................................... ?

(B.) D'accordo, Signora Cantù. Magari possiamo andare al lago la prossima domenica, se mio marito non ha impegni

(C.) .................................................................. Allora arrivederci, Signora Brambilla, ci vediamo domani alle 16.00 circa davanti a questo supermercato?

(B.) Non so, Signora Cantù. Stasera Le telefono. Qual è il suo numero di telefono?

(C.) Le do il numero del mio cellulare: 333 678 1843.

(B.) ............................................................... .

 

 

 

Io mi chiamo /  Mio marito / cosa fa qui a Milano? / lui è il Direttore Generale  /  un ragazzo di 9 anni e una ragazza di 10. / con le nostre famiglie qualche volta? /    Il mio, invece è: 339 520 2050. / Ma lei non è italiana,  / Diciamo che sono colleghi, / Anche io devo domandare a mio marito.